Costretta in schiavitù a dormire per terra in uno sgabuzzino, abruzzese rinviato a giudizio

Celano. Donna costretta a vivere in uno stato di schiavitù: dormiva per terra, al buio e al freddo, e chiusa a chiave all’interno di uno sgabuzzino.Il marsicano, accusato di maltrattamenti, è stato rinviato a giudizio al febbraio prossimo da Maria

Sorgente: Costretta in schiavitù a dormire per terra in uno sgabuzzino, abruzzese rinviato a giudizio

Abruzzo Live

Hits: 20